Canapa & cannabis

La canapa può salvare il mondo?

La canapa è l’unica pianta che può nutrirvi, vestirvi, ospitarvi e guarirvi. Dalla purificazione dell’aria alla rigenerazione di persone, animali e persino della terra, nessuno può negare che la canapa sia un bene per il pianeta.

La canapa può essere usata per produrre più di 25.000 prodotti. Può essere usata per fare tutto, dal cemento di canapa alla plastica. A causa del suo basso contenuto di lignina, la canapa può essere impastata con meno prodotti chimici rispetto al legno. La sua naturale luminosità può ovviare alla necessità di utilizzare candeggina al cloro, il che significa che la diossina non verrebbe scaricata nei corsi d’acqua.

Ecco solo alcuni altri modi in cui la canapa è benefica per il pianeta.

Plastica di canapa

La nostra dipendenza dalla plastica ha effetti devastanti sul pianeta. Con un numero sempre maggiore di città che iniziano a vietare la plastica, è chiaro che ne usiamo troppa e dovremmo usarne meno. Il semplice utilizzo di sacchetti per la spesa riutilizzabili ha un impatto significativo sull’ambiente. Molte persone stanno investendo in cannucce di metallo portatili e le aziende stanno vietando gli utensili in plastica. Mentre ci sono molti modi per ridurre l’uso della plastica, un ottimo modo ad esempio è l’uso della plastica di canapa.

La canapa è una fonte ottima per la produzione di plastica, poiché contiene circa il 65-70% di cellulosa. La plastica di canapa è un materiale economico, bio-based, e compete con i composti ingegneristici in proprietà come l’alta rigidità e l’alta tolleranza al calore. Sono incredibilmente resistenti e possono anche essere utilizzati nella costruzione di case e automobili.

Offerta di benvenuto

Ai nuovi clienti, offriamo un codice sconto del 12% sul primo ordine.
* Valido su tutti i prodotti Nordic Oil

drops
Icons/UI/fast-delivery Consegna rapida
Icons/UI/plant Creato dalla natura
Icons/UI/security Pagamento sicuro

Canapa vs cotone

Il cotone ha bisogno del doppio della terra rispetto alla canapa. La canapa produce il doppio di fibre per acro. Il cotone ha bisogno di 9,123 L per crescere e di 1 kg di fibre, mentre la canapa solo 2,123 L per crescere 1 kg di fibre. Il cotone inquina l’acqua e lascia la terra carbonizzata a causa del suo fabbisogno di pesticidi ed erbicidi

La canapa aiuta a rigenerare il terreno

La canapa disintossica il terreno mentre cresce per rimuovere le sostanze chimiche nocive e gli inquinanti. Il fusto e le foglie della pianta di canapa sono pieni di sostanze nutritive come l’azoto e l’ossigeno che si scompongono e arricchiscono il terreno. Questo accade quando la pianta matura e la materia fogliare cade al suolo. Quando si decompone, sta riempiendo il terreno con quelle preziose sostanze nutritive.

La canapa respira Co2

La canapa respira quattro volte l’anidride carbonica degli alberi. Ciò significa che è il purificatore d’aria di madre natura. La pianta cattura rapidamente l’anidride carbonica dall’atmosfera e rende molto più pulito ciò che respiriamo. Un ettaro di canapa industriale può assorbire 15 tonnellate di CO2 per ettaro. In confronto, l’uso del terreno agricolo emette circa 3t di Co2 per ettaro. La rapida crescita della canapa la rende anche uno dei più veloci strumenti di conversione del Co2 a biomassa disponibile, molto più efficiente dell’agro-forestale.

La canapa non ha bisogno di pesticidi

La canapa può essere coltivata senza l’uso di erbicidi, pesticidi o fungicidi. È tra le prime 5 colture su 23 per il rispetto della biodiversità, con prestazioni migliori di tutte le colture principali come il grano, il mais o la colza. È stato dimostrato che l’esposizione a queste sostanze causa problemi ambientali come la contaminazione dell’acqua ed è stata anche collegata a problemi di salute come il cancro. Una potenziale soluzione? Utilizzare la canapa in tutto il mondo e ridurre il numero di tossine e inquinanti nell’aria e nell’acqua

La canapa combatte la deforestazione

Ai tassi attuali, si stima che il 55% delle foreste pluviali potrebbe sparire entro il 2030 – Ma c’è speranza nella canapa! Mentre gli alberi impiegano anni per maturare, la canapa può essere coltivata in soli quattro mesi.

Tutti questi fatti sono là fuori… e sono supportati da ricerche e studi. Mi chiedo perché la canapa non abbia già sostituito gli alberi come fonte di materia prima per la carta. Usiamo più canapa – e salviamo il pianeta!

Lascia un commento