A cosa serve l'olio della cannabis?

Aggiornato:
A cosa serve l'olio della cannabis?

Quando si parla dell'olio della cannabis, è importante capire le sue potenziali applicazioni terapeutiche. Essendo ricco di cannabidiolo (CBD), l'olio di cannabis viene sempre più usato come integratore naturale per supportare la salute generale.

Che cosa cura l'olio di cannabis?

I benefici dell'olio di cannabis sono molteplici grazie alla presenza di CBD, un composto noto per le sue proprietà salutistiche. L'assunzione di questo olio avviene comunemente attraverso un semplice metodo orale, mettendo poche gocce sotto la lingua. Tenuto in considerazione che il gusto è peculiare e potrebbe non essere gradito a tutti, molti optano per combinarlo con gli ingredienti della propria cucina, migliorando così la palatabilità.

Come usare l'olio di cannabis?

L'olio di cannabis viene assunto solitamente per via orale. Un semplice modo per farlo è lasciando alcune gocce sotto la lingua. Tuttavia, per quelle persone per le quali il gusto possa risultare troppo intenso, un'alternativa diffusa è integrarlo nel cibo. Mescolando l'olio di cannabis con i cibi preferiti, non solo si attutisce il sapore, ma si rende anche più piacevole l'assunzione. Per sapere come dosare correttamente i prodotti, leggi la nostra guida all'uso corretto dell'olio di CBD.

Quali sono gli effetti collaterali dell'olio di cannabis?

Come tutti i supplementi, anche l'olio di cannabis può avere dei potenziali effetti collaterali. Nonostante sia storicamente considerato sicuro anche ad alta dose (fino a 1500mg di CBD per un massimo di 4 settimane), alcuni possono sperimentare bocca secca, pressione bassa, diarrea, diminuzione dell'appetito, variazioni d'umore, sonnolenza o stordimento.

Quanto costa l'olio di cannabis in farmacia?

Il prezzo dell'olio di cannabis può variare a seconda dell'origine del prodotto. Ad esempio, le varietà provenienti dall'estero, come l'Olanda, vengono vendute nelle farmacie italiane a circa 12,50 euro al grammo (iva inclusa). D'altro canto, un prodotto coltivato in Italia costerebbe 9 euro al grammo (iva inclusa).

In conclusione

L'olio di cannabis può offrire diverse potenziali applicazioni e benefici per chi decide di integrarlo nella propria vita quotidiana. È tuttavia importante ricordare che, come ogni supplemento, è necessario consultare un professionista della salute prima di iniziare qualsiasi nuova dieta o modalità di assunzione. Il CBD, ad esempio, ha dimostrato potenziale nel trattamento dell'ansia e della depressione. Per scoprire di più sulla nostra vasta gamma di prodotti all'olio di CBD, visitate il nostro sito Nordic Oil.

Torna al blog