12 min read
Vota questo post

CBD è l’acronimo di Cannabidiolo. Una componente della pianta di cannabis priva dei tipici effetti stupefacenti comunemente associati a questa pianta, dovuti da altri cannabinoidi come il tetraidrocannabinolo (THC). Per questo motivo il CBD viene venduto ed usato legalmente in moltissimi paesi.

  • Offerta di benvenuto
  • Noi di Nordic Oil vogliamo darti il benvenuto con un'offerta speciale dedicata ai nostri nuovi clienti.
  • Usa il codice "12NORDIC" per ottenere un immediato sconto del 12%.

Il CBD estratto dalle piante di canapa è legalmente usato in molti stati poiché le ricerche hanno dimostrato i sui effetti positivi sulla salute. L’estrazione avviene da piante con una bassa concentrazione di THC ed altre sostanze psicotrope, garantendo così l’assenza di qualsiasi effetto stupefacente.

Anziché THC, queste piante di canapa hanno un alto contenuto di cannabinoidi “buoni”, ovvero cannabinoidi che hanno un effetto altamente positivo sulla salute ed il funzionamento corretto del nostro organismo. Studi hanno confermato che il CBD ha la capacità di curare ed alleviare svariati tipi di disturbi e malattie inclusa l’ansia.

In che modo il CBD aiuta a combattere l’ansia?

Oltre 40 milioni di individui negli Stati Uniti soffrono di livelli di ansia eccessivi e difficili da gestire nella vita quotidiana. Il CBD è stato studiato in questo contesto ed è emerso che abbia la proprietà di stimolare la risposta sinaptica nel cervello, aumentando così il livello di serotonina.

Sebbene solitamente non si pensa allo stress come qualcosa di positivo e desiderabile, è una risposta adattativa naturale e critica del nostro organismo. Lo stress può aiutare a far fronte alle minacce per il benessere e la sicurezza. Queste risposte svolgono un ruolo fondamentale nell’aiutare gli individui a riconoscere e scoraggiare possibili minacce. Ciò motiva le persone ad agire per migliorare la propria situazione (migliorare le relazioni, pagare le bollette, lavorare di più, e così via). Alcuni individui, tuttavia, non sono in grado di gestire bene queste risposte che diventano un impedimento ed influenzano negativamente le relazioni e la produttività. Inoltre, in questi casi, si traducono in disturbi clinicamente diagnosticabili come l’ansia.

Il CBD contrasta l’ansia

Basandosi su studi condotti su animali e su esseri umani, sono emersi risultati che confermano la proprietà del CBD di alleviare i disturbi legati all’ansia; tra i quali ansia, fobia sociale e stress acuto.

Degli scienziati brasiliani hanno condotto uno studio su pazienti con ansia sociale generalizzata. I partecipanti hanno riportato una sostanziale diminuzione dell’ansia dopo aver consumato CBD. I ricercatori hanno analizzato le reazioni dei pazienti conducendo scansioni cerebrali che hanno evidenziato uno schema di flusso sanguigno cerebrale uniforme con un effetto anti-ansia.

In altre ricerche, sono stati studiati pazienti affetti da disturbo da ansia sociale. Sono stati incaricati di eseguire un test di simulazione di parlare in pubblico. I partecipanti hanno riportato livelli di ansia decisamente minori. Questi risultati sono supportati dall’osservazione di sintomi dell’ansia tra cui la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. I ricercatori hanno concluso che il CBD ha ridotto significativamente il deterioramento cognitivo, l’ansia e il disagio nelle prestazioni linguistiche.

Posologia dell’olio di CBD?

Per iniziare, la dose consigliata è di 25-50 mg al giorno che va ad aumentare dopo i primi tre giorni. Esagerare con l’assunzione può provocare un effetto opposto a quello desiderato, ovvero il CBD potrebbe perdere la sua efficacia.

Una sperimentazione animale pubblicata nel 1990 ha rivelato che mentre dosi basse e moderate di CBD riducono l’ansia, l’effetto anti-ansia del CBD si riduce a dosi più elevate. Gli autori hanno evidenziato un effetto della U capovolta per il CBD. Dei quattro trattamenti effettuati, la dose più bassa ha indicato un moderato effetto anti-ansia. La seconda dose più bassa ha mostrato il più grande effetto anti-ansia. La terza dose ha avuto un impatto moderato, mentre la dose più elevata non ha avuto alcun impatto.

Un noto farmacologo esperto in cannabinoidi, Roger Pertwee, ha definito gli effetti del CBD a dosi elevate, medie e basse. Come anticipato, piccole dosi di CBD hanno un miglior risultato anti-ansia rispetto alle alte dosi. A basse dosi, infatti, il CBD blocca gli endocannabinoidi come i fitocannabinoidi e l’anandamide dall’interazione con i recettori del sistema nervoso. Si ritiene che tale azione bloccante spieghi la capacità del CBD di ridurre gli effetti avversi dell’ansia.

Analisi sui roditori per stabilire la relazione tra CBD, stress ed ansia

Dagli studi sui roditori si è reso evidente il fatto che il CBD in dosi medio-basse abbia proprietà anti-ansia. Queste dosi vanno ad inibire il recettore 5-HT1 per la serotonina, bloccandolo prima del tempo. Perciò basse dosi di CBD nei roditori vicini al picco della risposta ad U invertita, hanno diminuito lo stato d’ansia.

Dosi di CBD adattate agli esseri umani si sono rivelati vincenti nel diminuire disturbi da fobia sociale. Le dosi da basse a moderate sono efficaci per alleviare lo stress e migliorare le prestazioni in pubblico. Questi effetti positivi sono legati al ripristino delle funzioni cerebrali standard nelle parti associate all’emozione e all’ansia.

Il CBD ha impatti positivi nel trattare l’ansia e lo stress. L’efficacia dell’impatto del CBD in questo tipo di disturbi è stata stabilita a circa il 25% della dose utilizzata per il trattamento dell’epilessia. Ciò è dovuto agli ulteriori bersagli cerebrali che il CBD deve attivare nella cura per l’epilessia rispetto a quella dell’ansia.

Complessivamente, il CBD è sicuro da usare sia a dosi basse che alte poiché i limiti di dosaggio standardizzati devono ancora essere stabiliti. È comunque importante chiedere consiglio al proprio medico per stabilire la propria dose ideale. Alcuni aggiustamenti rispetto alla posologia indicata potrebbero essere necessari per raggiungere una dose efficace individuale.

Gli studi sul CBD e l’ansia

Il CBD funziona interagendo direttamente con i recettori CB1 e CB2 nel nostro organismo. Questa sostanza non solo non ha alcun effetto psicotropo, ma contrasta anche gli effetti del THC. È il cannabinoide ideale per godere dei benefici della cannabis senza effetti collaterali.

I cannabinoidi sono responsabili della regolazione dell’umore, sensazione di dolore, appetito e funzionamento ottimale della memoria. Il CBD ha la capacità di aumentare la produzione dei cannabinoidi naturalmente prodotti dal nostro organismo detti endocannabinoidi.


Studi rivelano come il CBD possa contrastare ansia e depressione. Svariate ricerche sono state condotte su animali ed hanno confermato l’efficacia di questa sostanza.

Il CBD stimola una risposta inibitoria del recettore per la serotonina 5-HT1A. Questo recettore è fondamentale per la regolazione dei processi legati alla dipendenza, ansia, appetito, nausea, sonno, vomito e percezione del dolore. 


L’ippocampo è una parte fondamentale del cervello che svolge un ruolo significativo in varie funzioni del cervello. È noto per il suo ruolo nelle facoltà cognitive e nella formazione della memoria. Le scansioni cerebrali di individui affetti da ansia e depressione spesso rivelano un ippocampo più piccolo. L’efficacia del trattamento per questa condizione è collegata alla nascita di nuovi neuroni nell’ippocampo.

Uno studio condotto su topi da laboratorio ha rivelato che la somministrazione ripetuta di CBD migliora la rigenerazione dei neuroni nell’ippocampo. Ciò potrebbe essere utile per il trattamento di depressione e ansia. Gli studi dimostrano che sia il CBD che gli SSRI (farmaci antidepressivi più recenti) promuovono la neurogenesi. Questo è un aspetto significativo poiché una plasticità neuronale compromessa influenza un comportamento suicida.  

I migliori prodotti a base di CBD per l’ansia

Poiché il THC può indurre lo stress, è di estrema importanza reperire un olio di CBD puro, prodotto da canapa industriale priva di THC. La scelta di un prodotto approvato e di alta qualità è fondamentale per evitare la presenza di questo cannabinoide indesiderato oltre a garantire l’assenza di pesticidi, o funghi residui della pianta. Inoltre scegliere prodotti di scarsa qualità può risultare dannoso a causa della presenza di contaminanti vari dovuti ad un metodo di estrazione non approvato e sicuro.

Nordic Oil offre prodotti di altissima qualità, testati e certificati dai laboratori più sofisticati. I nostri prodotti vengono analizzati nella concentrazione, qualità e contenuto. Inoltre forniamo sempre informazioni dettagliate sui risultati di queste analisi ai nostri clienti.

Consultare uno specialista

Parla con il tuo medico per utilizzare l’olio di CBD per trattare l’ansia. Verifica con un esperto che sia il metodo più adatto a te. In caso di effetti indesiderati, parlane immediatamente con uno specialista.

Ricorda che ciascun individuo è differente. Gli effetti del CBD possono essere più rapidi o più lenti a seconda del soggetto. Segui le istruzioni riportate sulla confezione ed eventuali accorgimenti dettati dal tuo medico per ottenere i miglior risultati.

Recensioni

Qui di seguito riportiamo esperienze reali di persone che hanno assunto CBD per contrastare gli stati d’ansia. Gli studi hanno ampiamente dimostrato come il cannabidiolo aiuti con questo tipo di disturbi, e nelle recensioni che seguono se ne ha conferma. Alcuni consumatori di Nordic Oil CBD hanno riportato effetti positivi immediati, per altri ci è voluto un po’ più tempo per vedere dei risultati. In ogni caso la risposta è stata fino ad ora sempre positiva.

Ecco alcuni feedback che abbiamo ricevuto:


Quasi tre mesi di consumo della mia bottiglia da 750 mg bottle e ne sono innamorato! Questo prodotto mi ha permesso di affrontare le mie giornate al meglio e di riposare bene la notte. La mia ansia, le emicranie, i problemi di insonnia e gli altri problemi correlati con il mio livello di stress si sono ridotti significativamente. Sto considerando la possibilità di diventare un socio per poter condividere questa magia!

Sto usando i miei 750 mg di olio di CBD da due settimane e posso dire che questo prodotto è incredibile! Soffro di ansia, artrite reumatoide e fibromialgia. Da quando ho iniziato ad assumere l’olio di CBD, la sensazione di dolore è diminuita di almeno l’80%! Inoltre ho iniziato a poter dormire e riposare meglio.

Dopo aver perso mio figlio otto anni fa, la mia vita è caduta in un baratro. Non mi piace scendere nei dettagli su come la mia vita sia diventata, ma credo che la mia testimonianza possa servire ad aiutare altri nella mia situazione.
A causa del lutto mi sono ritrovata a combattere forti attacchi di panico, ansia e depressione. Per molto tempo non sono uscita di casa poiché la sola idea di farlo mi causava ansia e panico. Il mio petto si stringeva e non riuscivo a respirare bene. La sensazione era quella di morire. Molte volte ho chiamato i paramedici. Mi sono fatta visitare da molti terapisti e psichiatri ed ho assunto molti medicinali ed antidepressivi.
Due settimane fa ho dato una possibilità all’olio di CBD della Nordic Oil, ed ho iniziato a sentirmi meglio. Da quel momento ho sospeso l’assunzione di antidepressivi poiché mi sento nuovamente viva e felice dopo un periodo molto buio. Non posso credere di non aver utilizzato questo prodotto prima. Questa sostanza è l’unica che ha davvero avuto effetti positivi su di me, pertanto invito tutti coloro che soffrono di disturbi da ansia e stress di provarla.

Liberatoria:

Le informazioni disponibili in questa pagina si basano su studi e ricerche, nonché su esperienze personali riportate dai consumatori di CBD.

Per trattare una condizione medica con prodotti a base di CBD è opportuno consultare sempre un operatore sanitario. Questi prodotti non sono intesi per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia, disturbo o condizione. Qualsiasi informazione contenuta e resa disponibile sul nostro sito non è destinata ad essere utilizzata come sostituto di informazioni o assistenza sanitaria da parte di operatori sanitari autorizzati. Si prega di consultare un medico per quanto riguarda eventuali potenziali interazioni o complicazioni prima di utilizzare i nostri prodotti.

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + sedici =