Cannabinoidi & terpeni

Linalolo cos’è e a cosa serve?

Il linalolo è un composto naturale molto comune, un terpene che si trova nei fiori e nelle piante aromatiche, specialmente negli agrumi. Ha una fragranza unica e molte sono le sue applicazioni. Solitamente si usa negli alimenti, in oli essenziali, in cosmetici, medicine, aromi.

Ci sono oltre 200 specie di arbusti che lo producono, si può trovare nella cannabis, nell’alloro, nella lavanda, nella betulla, negli agrumi, nel palissandro, la lista è lunga.

Molto più delle parole e delle espressioni, alcuni odori possono colpire istantaneamente la nostra mente e possono trasmettere una sensazione di tranquillità e di rilassamento. Lo sapevi? Il nostro senso dell’olfatto ha un effetto profondo sul nostro benessere psicofisico.

Cos’è un terpene?

I terpeni sono idrocarburi, quindi sono composti da due elementi il carbonio (C) e l’idrogeno (H) che sono elementi volatili e insolubili in acqua.

Offerta di benvenuto

Ai nuovi clienti, offriamo un codice sconto del 12% sul primo ordine.
* Valido su tutti i prodotti Nordic Oil

drops
Icons/UI/fast-delivery Consegna rapida
Icons/UI/plant Creato dalla natura
Icons/UI/security Pagamento sicuro

Nello studio della chimica organica, la natura degli idrocarburi è che mentre tutti gli atomi di carbonio si raggruppano e formano l’ossatura, gli atomi di idrogeno si attaccano ad essi in diverse strutture.

La cosa più importante è che i terpeni sono il blocco di base essenziale per i composti, gli ormoni vegetali, le molecole, i pigmenti e i cannabinoidi.

Oltre ai terpeni troviamo i terpenoidi che sono composti secondari, anche se i due termini sono usati in modo intercambiabile, sono diversi. Il processo di ossidazione modifica chimicamente i terpeni in “terpenoidi”. Questi ultimi si trovano nelle erbe essiccate. Questo è simile a ciò che avviene con cannabinolo (CBN): infatti la scomposizione del THC nella cannabis porta alla formazione di CBN.

Struttura chimica dei terpenoidi

Mentre terpeni contengono solo carbonio e idrogeno, i terpenoidi includono l’ossigeno nella loro disposizione chimica. Inoltre, la ricerca riporta che i terpenoidi sono un gruppo molto vario di prodotti naturali che si trovano in molte piante e la loro applicabilità in farmacologia è anche di vasta portata.

Per esempio:

Uno studio del 2014 nota che diversi terpenoidi sono sfruttati grazie ai loro effetti medicinali.

Molti terpenoidi sono stati associati ad applicazioni industriali o ad interazioni naturali con le piante.

Secondo uno studio del 2017, i terpenoidi sono i principali composti fisiologicamente attivi nella medicina erboristica cinese.

I terpenoidi, come il mentolo e il taxolo, hanno un alto valore speciale per gli aromi alimentari e le applicazioni medicinali.

Perchè è importante il linalolo e altri terpeni.

In sintesi, alte concentrazioni di terpeni specifici possiedono odori distinti e hanno effetti benefici differenti. Per esempio:

Il linalolo ha proprietà analgesiche e antimicrobiche.

Il limonene ha e potenti proprietà antiossidanti.

Il pinene ha proprietà antinfiammatorie.

Il tulsi (basilico santo) ha effetti immunomodulatori.

Uno studio del 2011 riporta che questi idrocarburi vegetali lavorano anche come inibitori degli effetti psicoattivi del THC, portando ad una potenziale opportunità di studiare gli usi terapeutici del THC.

Terpeni e cannabis

La pianta della cannabis è stata usata dall’umanità da tempo immemorabile nell’alimentazione, nella medicina popolare, per fabbricare tessuti e molto altro. Ora, è evidente che la cannabis ha una grande varietà di sostanze chimiche e composti. Tra questi, 140 appartengono a una vasta categoria di idrocarburi organici aromatici. Così, gli unici due elementi presenti in essi sono il carbonio (C) e l’idrogeno (H), e sono volatili e insolubili in acqua.

Se i terpeni sono responsabili di portare sapori e fragranze, sono quindi responsabili dell’aroma nella cannabis. Questo aiuta a differenziare e identificare i molti ceppi di cannabis con un alto contenuto di linalolo come Special Kush e Amnesia Haze, popolarmente noti come ceppi di marijuana. È anche importante notare che nel corpo umano, il linalolo viene metabolizzato in modo sicuro, rendendolo innocuo. A differenza del THC, che può rimanere nel corpo per diverse settimane, i terpeni non si accumulano e vengono facilmente eliminati.

Come si ottiene il linalolo?

I terpeni si trovano in alte concentrazioni, in particolare nel fiore femminile di cannabis non fecondato, prima che abbia raggiunto l’età adulta. Gli estratti sono presi prima della senescenza per preparare gli oli essenziali. Inoltre, agiscono nel sistema nervoso e interagiscono con i recettori e i neurotrasmettitori , assumendo anche il ruolo di inibitori dell’assorbimento della serotonina.

THC, CBD e linalolo si completano a vicenda, infatti i benefici dell’interazione tra cannabinoidi, terpeni è noto ai consumatori come effetto entourage. Le proprietà dei cannabinoidi sono antinfiammatorie, ansiolitiche, sedative e analgesiche. Questa sottile interazione tra questi composti è ben nota alconsumatore di cannabis medica, infatti può riconoscere questa interazione molecolare dal fatto che una specie sembra trattare il suo problema di salute meglio di un’altra. A volte quando si consuma CBD questa interazione passa inosservata, ma è bene sapere che è presente.

Capire il linalolo come terpene

Avendo discusso quanto sopra, ora è più facile da capire:

La ricerca definisce il linalolo come un monoterpene non ciclico.

È una parte naturale dell’olio essenziale di erbe, foglie, fiori, legno e profumi.

Il linalolo puro ha un odore fresco, pulito, delicato, leggermente floreale con un leggero sentore di agrumi.

Circa 200 specie di piante lo producono. Alcuni esempi.

Pianta di lavanda

Fonti di linolool

Menta piperita comprese le Lamiaceae.

Coriandolo, arancia dolce, basilico santo.

cannella, legno di rosa

agrumi

alberi di betulla

funghi

Effetti del linalolo

In termini generali, alcuni studi sulle proprietà farmacologiche del linalolo come terpene hanno attirato più attenzione e interesse negli ultimi tempi. In primo luogo, alcune ricerche riportano i suoi effetti analgesici e anticonvulsivanti. In secondo luogo, i suoi effetti antimicrobici, antinfiammatori, antiossidanti e cardiovascolari sono stati studiati in modelli murini. Inoltre, gli effetti anestetici locali del linalolo sono confrontati con gli equivalenti di procaina e mentolo.

I suoi effetti terapeutici generali e il suo potenziale sembrano contribuire al trattamento di problemi della pelle.

Uso del linalolo

L’applicabilità del linalolo nelle industrie alimentari, farmaceutiche, cosmetiche e agricole è di vasta portata:

Il linalolo è un intermedio essenziale nella fabbricazione della vitamina E ampiamente utilizzata nei trattamenti della cosmesi e in generale per prodotti della pelle.

Gli studi fanno riferimento alle sue proprietà anticonvulsivanti e antiglutamatergiche quando viene estratto dall’Ocimum Basilicum.

C’è un riferimento all’effetto antidepressivo e immunitario del linalolo.

Tradizionalmente, la medicina popolare utilizza una vasta gamma di specie che producono linalolo. Allo stesso modo, in aromaterapia , può aiutare nel trattamento di una varietà di disturbi acuti e cronici, sembra per esempio poter aiutare ad alleviare l’ ansia.

Immunity Drops

Dove comprare il linalolo?

Immunity drops by Nordic Oil

Da Nordic Oil puoi trovare uno dei tanti prodotti CBD con altri ingredienti essenziali, con un aroma unico. Includendo il linalolo e altri cannabinoidi, abbiamo le Immunity Drops. Questo olio contiene anche linalolo, limonene, estratto di Cannabis Sativa, olio di basilico santo, eugenolo (o chiodo di garofano), cineolo (o cardamomo). Il profumo fresco degli ingredienti di questo prodotto lo rende un must-have per la vostra routine di benessere quotidiana.

Oltre alla sua fragranza, odore e aroma unici, la possibilità di utilizzo di questo terpene è davvero e come esseri umani, possiamo trarne beneficio, e si può anche già includere, senza rendersene conto:

È usato nella fabbricazione di fragranze per shampoo, saponi e detergenti e anche come olio essenziale.

Inoltre il suo odore sembra avere la capacità di tenere lontane le zanzareRespinge anche le zanzare. Mica male no?

Quando si tratta di cercare il linalolo nell’industria alimentare, lo si può trovare in quasi tutte le bevande alcoliche e non alcoliche. Si trova anche in caramelle dure e morbide, gomme da masticare, gelati, budini di gelatina, prodotti animali, ecc.

L’uso del linalolo nei prodotti per la cura degli animali domestici è comune proprio perchè sembra aiutare a tener lontano i parassiti.

Si può trovare anche nei prodotti per la casa come nella cera liquida per lucidare i pavimenti, in modo da dare quel profumo di fresco.

Per riassumere, riguardo agli usi del linalolo, è interessante menzionare che alcune piante usano i suoi terpeni come meccanismo di difesa per tenere lontani gli insetti o piccoli animali che altrimenti le rovinererbbero, mentre alcune usano le sue molecole aromatiche per attirare insetti impollinatori (come le api) che le aiutano a riprodursi.

In conclusione

Il linalolo ha proprietà importanti e varie che fanno già parte della maggior parte dei prodotti della nostra vita quotidiana. Dobbiamo apprezzare i progressi della tecnologia e della medicina. Numerosi composti riconosciuti e identificati dalla scienza stanno alla fine attirando l’attenzione dell’industria farmaceutica.

Inoltre, la nostra ricerca di soluzioni sostenibili ha influenzato e modificato la nostra prospettiva sullo stile di vita, il cibo, la salute e la medicina.

Una vasta gamma di prodotti di consumo utilizza terpeni e terpenoidi nella loro fabbricazione. Ma, oggi, le piante sono ancora la fonte principale. La sfida qui è quella di soddisfare il loro alto costo e la bassa resa degli estratti. L’uso di terpenoidi biosintetici potrebbe essere una buona alternativa.

Lascia un commento