CBD per ansia e disturbi d'ansia: Studi, esperienze ed effetti

Aggiornato:
CBD per ansia e disturbi d'ansia: Studi, esperienze ed effetti

Soffrite spesso di ansia e volete sapere se il cannabidiolo può aiutarvi a contrastarla? Abbiamo fatto una ricerca e risposto alle domande.

L'ansia √® un istinto primordiale che pu√≤ proteggerci da situazioni pericolose. Qualche migliaio di anni fa, quando il mondo era una brutale lotta per la sopravvivenza, questa sensazione poteva salvarci da morte certa. Anche se non esistono pi√Ļ le pericolose tigri dai denti a sciabola, l'istinto √® profondamente radicato nel nostro cervello.

Nel seguente articolo scoprirete cos'è l'ansia, quali forme assume, come si manifesta e se il CBD per l'ansia può essere un metodo di trattamento alternativo. Come di consueto, sosterremo le nostre affermazioni con fatti, testimonianze e studi, che possono essere consultati alla fine dell'articolo.

Che cos'è l'ansia?

L'ansia è uno stato emotivo caratterizzato da inquietudine e preoccupazione. Ne esistono diverse gradazioni. Che si tratti della paura dei ragni o di tenere un discorso in pubblico. Di solito se ne distinguono cinque tipi.

Il tipo di ansia    

I sintomi

Disturbo d'ansia generalizzato

Palpitazioni, tremori, tensione Sudorazione, irrequietezza, mani fredde e umide Bocca secca, nausea.

Disturbo post-traumatico da stress (PTSD)    

Intrusioni e flashback, rivivere e ricordare eventi negativi del passato (trauma) Reprimere l'accaduto Nervosismo e irritabilità Perdita di interesse, evitamento delle cose

Fobie specifiche

Paura degli animali (ragni, uccelli...) Paura del sangue, di vedere ferite e iniezioni

Disturbo d'ansia sociale    

Paura di rivolgersi a un estraneo Fare un discorso (parlare in pubblico) Sostenere un esame Rispettare scadenze importanti


Disturbo da panico

Paura della folla; essere un passeggero in aereo; viaggiare in autobus, in treno o in auto; voler evitare i luoghi pubblici; fare la fila per fare acquisti

Quando uno stimolo raggiunge il cervello, arriva al talamo. √ą qui che convergono i messaggi provenienti da tutti gli organi sensoriali. Lo stimolo viene poi trasmesso alla corteccia cerebrale, dove viene elaborato in immagini coscienti basate sulle esperienze passate. Se in passato si sono verificate situazioni simili e pericolose, vengono inviati segnali di allarme all'amigdala e si cercano soluzioni alla velocit√† della luce. Per sapere come il CBD pu√≤ aiutare a combattere l'ansia, si

Quali sono i sintomi e le cause di un disturbo d'ansia?

Cosa succede nel dettaglio quando si soffre di ansia?

  • Il battito cardiaco aumenta perch√© il sangue passa attraverso le arterie coronarie dilatate.
  • La pressione sanguigna aumenta e l'afflusso di sangue agli altri organi diminuisce. (l'attenzione √® concentrata sulla situazione)
  • Il corpo lavora pi√Ļ velocemente per rifornirci di ossigeno. Il metabolismo √® accelerato
  • L'impulso sessuale non dura nelle situazioni di pericolo, quindi l'apporto di sangue agli organi sessuali si riduce.
  • Le nostre riserve energetiche vengono utilizzate per raccogliere le forze
  • Seguono sudore freddo e aumento della temperatura corporea
  • Diventiamo nervosi, eccitati e irrequieti, ma rimaniamo ben svegli e ci irrigidiamo alla situazione

In breve, conseguenze spiacevoli che vogliono essere controllate.

Quali sono gli attuali metodi di trattamento?

Gli attacchi di panico lievi possono essere ridotti con tecniche di rilassamento. Quelli gravi vengono risolti con la terapia comportamentale e trattati con farmaci di supporto. Tuttavia, gli psicofarmaci aiutano solo per poco tempo e hanno notevoli effetti collaterali.

Tuttavia, esistono anche farmaci a base di erbe per il trattamento dei disturbi d'ansia.

Sostanza vegetale    

Effetto

Valeriana

calmante e ansiolitico.

Melissa

Stimola l'appetito e aiuta in caso di nervosismo e problemi di sonno.

Luppolo    

Può essere calmante, ma deve essere assunto insieme alla valeriana e alla melissa per ottenere un effetto maggiore.

Lavanda


Si dice che abbia un effetto calmante, ma le ricerche sono insufficienti.

Erba di San Giovanni    

Secondo alcuni studi, può essere utile in caso di depressione lieve o moderata.

Valeriana

Un altro rimedio erboristico ha guadagnato molta popolarità negli ultimi tempi: IL CBD. Studi recenti suggeriscono un effetto calmante. Vediamo ora l'effetto in dettaglio.

Effetto: come agisce il CBD contro l'ansia?

Secondo uno studio [1], il cannabidiolo ha un effetto calmante e ansiolitico. Dimostra che quando si assume il principio attivo, si attivano i recettori CB1 e CB2. Questo ha ridotto l'ansia in quasi l'80% dei pazienti nel primo mese e 48 soggetti hanno migliorato il loro sonno. Il cannabidiolo non ha mostrato alcun effetto solo in 3 dei 72 soggetti.

Nel secondo mese, l'ansia e il sonno insufficiente erano pi√Ļ bassi. Nel terzo mese, i ricercatori hanno osservato un appiattimento generale, per cui si presume che sia stato raggiunto l'effetto massimo del farmaco.

Quindi, considerando i risultati nel loro complesso, si suggerisce che il CBD ha un effetto positivo sul comportamento ansioso e sui disturbi del sonno nella maggior parte dei soggetti. Altri studi confermano questa ipotesi. Anche gli effetti collaterali si sono verificati molto raramente.

Possibili effetti collaterali del CBD

Gli effetti collaterali si verificano in rari casi. Questi includono:

  • vertigini
  • nausea
  • stanchezza
  • diarrea
  • Perdita di appetito
  • Secchezza delle fauci

Gli effetti collaterali si manifestano solitamente con un dosaggio eccessivo. Pertanto, prestate attenzione ai dosaggi che vi indichiamo.

Leggete la nostra guida completa sui possibili effetti collaterali del CBD e su come affrontarli.

Le donne in gravidanza dovrebbero assumere il CBD solo con il permesso del medico, poiché potrebbero verificarsi danni permanenti. Questi effetti sono tutt'altro che provati, ma a causa della ricerca limitata, un rischio non sarebbe giustificabile.

Posso assumere il CBD in combinazione con gli antidepressivi?

√ą possibile assumere contemporaneamente inibitori della ricaptazione della serotonina (antidepressivi) e cannabidiolo, ma √® necessario discuterne con un medico. Il CBD potrebbe interagire con gli antidepressivi gi√† presenti nell'organismo e aumentare il rischio di effetti collaterali.

Leggete qui la nostra guida completa sulle possibili interazioni del CBD con altri farmaci.

Il CBD fa sballare?

Il CBD non ha effetti psicoattivi. Secondo le linee guida dell'UE, il contenuto di THC è al massimo dello 0,2%. Il THC dà una sensazione di sballo e può creare dipendenza. Il CBD può essere venduto e acquistato legalmente.

Quali sono i prodotti adatti al panico?

Esiste una variet√† di prodotti a base di CBD. Ecco i quattro pi√Ļ comuni per l'ansia:

  • Olio di CBD

  • Liquidi al CBD

  • Capsule di CBD

  • Crema di CBD

Una donna si versa l'olio di CBD in bocca.

L'olio di CBD √® di gran lunga il prodotto pi√Ļ popolare perch√© agisce molto rapidamente. Gli oli hanno un contenuto di principio attivo del 5%-20%. Viene assorbito attraverso la mucosa orale e ingerito dopo qualche tempo. Il cannabidiolo pu√≤ essere assunto in modo permanente o per un trattamento acuto in qualsiasi momento, a seconda delle preferenze personali.

Come posso dosare correttamente il CBD per ansia, panico e fobie?

Anche se il sovradosaggio è quasi impossibile, è importante iniziare con una dose bassa per evitare effetti collaterali. Se si verificano effetti collaterali, ridurre la dose.

Se non si avverte alcun effetto, √® necessario assumere pi√Ļ CBD. Secondo alcuni studi, un dosaggio basso √® pi√Ļ efficace per i disturbi d'ansia. Tuttavia, la quantit√† esatta varia da persona a persona. Tre volte al giorno, 5-10 gocce di un olio al 15% dovrebbero essere utili per gli attacchi d'ansia lievi. Per gli attacchi di panico pi√Ļ gravi, si pu√≤ assumere un olio al 20%.

Cosa dicono i risultati degli studi e le testimonianze?

Sulla base di alcuni studi, è stato possibile ottenere risultati chiari sul tema del CBD per l'ansia. [2] Questi risultati dimostrano che il cannabidiolo riduce l'ansia e ha effetti sull'attività delle aree cerebrali limbiche (nel contesto dello studio medico).

In uno studio sul PTSD sono stati trovati risultati simili. [3] Il CBD è stato in grado di contenere i traumi e le esperienze negative del passato. [4] In questo caso, il cannabidiolo è stato usato come sostituto degli antipsicotici e i livelli di ansia dei soggetti (schizofrenici) sono diminuiti.

Sebbene questi studi non dimostrino in modo definitivo gli effetti del CBD sull'ansia, aprono la strada a ulteriori e necessarie ricerche.

Inoltre, Internet è pieno di testimonianze positive. 

Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un medico prima di assumere CBD in relazione a qualsiasi condizione medica. 

Cosa devo cercare prima di acquistare?

Come principianti, dovreste iniziare con oli al 5 o 10% e prestare attenzione alla qualità, perché sul mercato si trovano molti prodotti di alta qualità e altri di qualità inferiore (purtroppo!!!). Per l'ansia sono utili gli estratti a spettro completo. Hanno vitamine e aminoacidi aggiuntivi. Da noi troverete i prodotti corrispondenti, ovviamente di altissima qualità.

Riassunto del CBD contro l'ansia

Il CBD √® sicuro da consumare. Alcuni studi (sia su animali che su esseri umani) lo indicano come un'alternativa naturale per alleviare l'ansia, gli attacchi di panico e i disturbi d'ansia. Studi a lungo termine seguiranno in futuro per fornire ancora pi√Ļ chiarezza e nuove conoscenze.

Apprezziamo i commenti sotto questo post. Vi è piaciuto il nostro articolo? Avete avuto esperienze con il cannabidiolo e i disturbi d'ansia, le fobie o il panico? Avete esperienze con il CBD e l'ansia? Sentitevi liberi di lasciarci un commento!

Riferimenti

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.