Come fare una tisana al CBD?

Aggiornato:
Come fare una tisana al CBD?

Preparare una tisana al CBD non è complicato. Innanzitutto, scegli un olio di CBD di alta qualità, come quelli offerti da Nordic Oil. Quindi aggiungi alcune gocce dell'olio alla tua tisana preferita, facendolo diffondere nell'acqua calda. Attendi almeno 15 minuti prima di bere per permettere al CBD di rilasciare le sue proprietà.

Facciamo notare che il CBD viene metabolizzato durante la digestione, quindi quando lo si assume attraverso una tisana, inizierà a fare effetto da 30 a 90 minuti dopo l'ingestione.

Quanto tempo ci mette il CBD a fare effetto?

Il tempo esatto varia da persona a persona e dipende da molti fattori tra cui il dosaggio, il modo di assunzione e la caratteristica individuale. Tuttavia, generalmente, il CBD ingerito per via orale inizia a mostrare i suoi effetti nei 30-90 minuti successivi all'assunzione. Infatti, il CBD assunto per via orale √® sintetizzato durante la digestione. Questo √® il motivo per cui gustare una tisana al CBD pu√≤ richiedere un po' pi√Ļ di tempo per fare effetto rispetto ad altri metodi di assunzione. Per ulteriori informazioni su come dosare correttamente i prodotti, visita la nostra guida all'uso corretto dell'olio di CBD.

Cosa si può curare con il CBD?

Il CBD oltre al suo utilizzo ricreativo, √® conosciuto per la sua ampia serie di benefici terapeutici. Tra questi, l'impiego nella gestione di problematiche reumatiche come artriti, osteoartrosi e fibromialgia. √ą, inoltre, prescritto come stimolante dell'appetito in situazioni di cachessia, anoressia o in pazienti oncologici. Allo stesso scopo, pu√≤ essere utilizzato da pazienti affetti da AIDS.

√ą importante sottolineare che, sebbene il CBD stia dimostrando potenziali propriet√† terapeutiche, l'automedicazione non √® consigliata e dovresti sempre consultare un medico prima di iniziare qualsiasi programma di terapia con il CBD. Potrebbe interessarti leggere sul nostro blog sul CBD, dove trattiamo vari argomenti attinenti all'uso terapeutico dei prodotti a base di CBD.

Su cosa agisce il CBD?

Il CBD non ha un'azione specifica su una particolare patologia o zona dell'organismo. Al contrario, agisce modulando il nostro sistema endocannabinoide. I cannabinoidi, come il CBD, agiscono indirettamente sui recettori di questo sistema. Questo meccanismo di azione offre al CBD la versatilità di poter essere utilizzato in diverse condizioni di salute.

Accordi a questa modalità di interazione, il CBD può influenzare una serie di processi fisiologici, tra cui il dolore, l'umorismo, l'appetito e il sonno. Uno dei possibili utilizzi del CBD può essere per il dolore alla schiena, grazie alla sua capacità di ridurre l'infiammazione.

Torna al blog