Di quanta vitamina D3 si ha bisogno ogni giorno?

Aggiornato:
Di quanta vitamina D3 si ha bisogno ogni giorno?

Introduzione

La vitamina D è un nutriente essenziale noto per il suo apporto allo sviluppo e alla manutenzione di ossa e denti sani, così come per il suo ruolo nello sostenimento del sistema immunitario. In particolare, la vitamina D3 è una forma di vitamina D prodotta naturalmente dal corpo in risposta all'esposizione solare; può essere anche assunta attraverso integratori alimentari. Ma quanta vitamina D3 dovresti assumere al giorno? Vediamo cosa dicono gli esperti.

Quanta vitamina D3 al giorno dovrebbe essere assunta secondo gli esperti?

Secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), gli adulti possono tollerare una dose giornaliera totale di Vitamina D fino a 100 µg (4000 UI). La stessa quantità è considerata sicura anche dalla Società Endocrinologica Americana, che però ricorda l'importanza di non eccedere, stabilendo un massimo di 250 µg di vitamina D3 al giorno, ovvero 10.000 UI. Questi limiti tengono conto delle varie fonti di assunzione, dall'esposizione solare, all'alimentazione, fino agli integratori. Per fare un confronto, una dose tipica di un supplemento di vitamina D3 può variare da 1000 a 4000 UI. Scopri di più sul dosaggio della vitamina D3 qui.

1000 UI di vitamina D3 sono troppe?

Per gli adulti e per i bambini dagli 11 anni in su, l'apporto massimo giornaliero di vitamina D consentito è 4000 UI. Tenendo conto di queste indicazioni, assumere 1000 UI di vitamina D3 al giorno non dovrebbe rappresentare un problema per la maggior parte degli adulti. Per i bambini dai 10 anni in giù, l'assunzione massima giornaliera si fissa a 2000 UI, mentre nei neonati da 0 a 6 mesi il limite è di 1000 UI al giorno.

Quanta vitamina D3 in età avanzata?

Il DGE (Deutsche Gesellschaft für Ernährung) suggerisce un'integrazione di vitamina D di almeno 800 UI (20 µg) al giorno per le persone anziane, sia uomini che donne, a partire dai 65 anni. Allo stesso modo, gli esperti svizzeri raccomandano l'assunzione di vitamina D a partire dai 60 anni. Alcuni esperti sono favorevoli a un'assunzione di almeno 1000 UI (25 µg) per tutti gli adulti, indipendentemente dall'età. Ulteriori informazioni sulla Vitamina D3 possono essere trovate qui.

Per quanto tempo assumere dosi elevate di vitamina D3?

In caso di grave carenza di vitamina D, gli integratori di vitamina D ad alto dosaggio possono reintegrare le riserve dell'organismo in un periodo compreso tra i 10 e i 14 giorni. In questi casi, è sempre consigliabile consultare un medico o un dietologo per ottenere un consiglio personalizzato. Qui puoi trovare più informazioni sulla carenza di vitamina D3.

Qual è la vitamina D migliore, giornaliera o settimanale?

Alcuni studi indicano che un apporto adeguato e regolare di vitamina D può aiutare a ridurre il rischio di alcune malattie e può contribuire a una migliore salute generale. In particolare, sembra che l'assunzione quotidiana di vitamina D sia più efficace rispetto a dosi settimanali o mensili più elevate.

Conclusione

La vitamina D3 svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della nostra salute, ma come con qualsiasi nutriente, è importante rispettare la giusta dose. Ricorda che la quantità di vitamina D3 necessaria può variare a seconda dell'età, del peso, dello stile di vita e della presenza di particolari condizioni di salute. È sempre consigliato consultare un operatore sanitario prima di iniziare un regime di integrazione di vitamina D3.

Torna al blog

Disclaimer: le informazioni contenute in questo articolo sono state redatte in buona fede e hanno uno scopo puramente informativo. Non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un medico professionista. Per qualsiasi domanda sulle proprie condizioni mediche, consultare sempre il proprio medico o un altro operatore sanitario qualificato.